Style Scene

Lo stile … è di casa !

Gres porcellanato: perché è hip

Cos’è il gres porcellanato e perché è tanto di voga al momento? Questa ceramica si presenta in modo davvero unico: una pasta compatta e dura, a cui si riesce a dare una grossa personalizzazione. Un materiale che ben resiste al tempo e che non tende a rovinarsi subito dopo. Il suo più grosso vantaggio è la resistenza all’abrasione, ma non bisogna sottovalutare la possibilità di personalizzarlo (e di risparmiare di conseguenza).

Perché sceglierlo? Tutti i vantaggi

Con il gres porcellanato, è possibile ottenere dei vantaggi immediati. La resistenza è la sua qualità più diffusa, che lo porta a essere protagonista delle case. Un materiale di estrema tendenza al momento, con la resistenza agli urti, alle sollecitazioni, all’usura e alle scalfitture davvero molto elevata.

C’è da considerare che è anche antigelo e inoltre non si macchia e non cede agli attacchi chimici. Scegliendo questo materiale per i propri ambienti, si può ovviamente procedere con una personalizzazione senza eguali, magari a effetto legno, ma senza subire tutti i contro del famoso e tanto temuto parquet.

La resa estetica del gres porcellanato

Da ormai svariati anni, domina letteralmente il mercato e non accenna assolutamente a essere sostituito. Anzi, è un vero e proprio must irrinunciabile. Il motivo è che presenta più vantaggi che svantaggi in sé. Tra l’altro, la resa estetica non è assolutamente da mettere in discussione.

Si possono ottenere degli effetti molto realistici, effetto legno, marmo o pietra e senza tuttavia arrivare a spendere cifre folli. Il ventaglio di scelta è impareggiabile, tra colorazioni, venature e texture all’ultima moda. Qualsiasi sfumatura desideri per i tuoi ambienti, con il gres porcellanato potrai ottenerla.

Ci sono degli svantaggi? Solo uno

L’unico aspetto che a parere nostro può andare a pesare è il fatto che il gres porcellanato non garantisce un isolamento acustico adeguato, soprattutto se comparato con altri materiali. Tuttavia, alla fine, ci sono pavimentazioni che tendono a rovinarsi con il tempo e soprattutto a cui va prestata la massima attenzione: ci sembra che il rapporto qualità/prezzo sia imbattibile. Una soluzione di rivestimento per pavimenti che punta sull’economicità, senza lasciare indietro il design.

Gli hotel e ristoranti più stylish per fine estate

Quali sono gli hotel e i ristoranti più stylish per la fine dell’estate? Il termine delle vacanze estive è sempre un duro colpo, ma c’è chi invece ama fare un viaggio a settembre, il mese del relax e delle temperature più gentili. Anche solo per un weekend, è possibile staccare la spina e riprendersi dal rientro del lavoro, ma dove andare? Dalla Romagna alla Liguria, fino al Sud Italia, le idee migliori per viaggi low cost di fine estate.

Dove andare in vacanza a fine estate?

Abbiamo un ventaglio di scelta che tutto il mondo per fortuna ci invidia: l’Italia è una delle mete turistiche più in, e lo è ormai da un tempo non quantificabile. Sceglierai la Romagna, che è la terra del divertimento e del relax con Riccione, o preferirai andare sotto il sole della Liguria? Magari potresti scegliere di ritornare al Sud Italia, anche solo per qualche giorno.

La riviera romagnola, un grande classico

Gli hotel con vista mare a Riccione sono i migliori: alcune strutture ricettive si trovano proprio sulla spiaggia e non dovrai fare altro che indossare il costume e fare un tuffo nel mare.

Dal punto di vista dell’ospitalità, la Romagna è veramente rinomata: sono sempre disponibili menù per tutti in hotel a Riccione, dagli adulti ai piccini. La proposta è sempre variegata, con primi piatti di carne o di pesce a seconda dei propri gusti personali.

Tornare al sud, perché no?

Dalla Sicilia alla Calabria fino alla Campania, il Sud Italia è una vera e propria perla per le vacanze estive. Tra l’altro, è una meta a dir poco stylish: perché non provi il nuovo modo di vivere il turismo – come le Bubble Room – o fare un campeggio alternativo nei pressi dell’Etna?

Andare in Liguria: una perla di mare

Infine, non poteva proprio mancare la Liguria tra le mete più stylish delle vacanze di fine estate, una delle località più amate in questo periodo, con un sole gentile e ovviamente le bontà liguri da assaggiare. Anche qui, come a Riccione, si trovano tanti hotel sul mare e con un menù molto interessante: a vincere, però, per noi è la focaccia.

5 tips per migliorare l’arredamento

In qualsiasi ambiente o stanza, la disposizione dei mobili, i colori, le luci e l’oggettistica sono soltanto alcuni degli elementi che influenzano in modo positivo o negativo il contesto generale, e anche un piccolo particolare può fare la differenza!

Qui di seguito 5 tips per migliorare l’arredamento.

1.Migliorare l’arredo bagno

Il bagno viene utilizzato in molti momenti della giornata, quindi deve essere particolarmente curato che sia grande oppure piccolo, deve essere uno spazio molto funzionale e organizzato, deve rappresentare anche un oasi di pace per la propria igiene quotidiana.

Curare l’arredo bagno è rilevante, per avere un ambiente rilassante, piacevole e funzionale.

Per esempio basta inserire qualche complemento d’arredo come un carrello con le ruote dove riporre asciugamani e saponi, lavabi, sanitari, specchi, lampadari, tappeti, candele e incensi profumati sono indispensabili per completare l’arredamento.

Come ci suggerisce il negozio di arredo bagno a Riccione Ceramiche Pullè: a volte basta un piccolo dettaglio colorato per trasformare l’impatto che si ha varcando la soglia del gabinetto.

2. Puntare sui colori per le pareti e pavimenti con i tappeti

Alcune stanze necessitano davvero di rinnovare il colore delle loro pareti.

Attualmente conviene puntare sui colori neutri, tonalità pastello ( per rendere l’effetto di una camera più spaziosa e accogliente)o su uno stile contemporaneamente semplice ed elegante.

Alcuni noti brand di arredamento promuovono addirittura “vernici di lusso come quelle degli hotel” che si possono acquistare in un qualunque negozio di ferramenta. Se invece desiderate delle pareti di design nella vostra casa, optate per la carta da parati di design, che rappresenta la soluzione più adatta per dare carattere e creare ambienti unici, originali ed eleganti.

Adoperare questo tipo di rivestimento per decorare le pareti di casa, è un modo veloce e di grande riuscita. Le particolari grafiche delle moderne carte da parati sono invitanti, uniche e di design. Sul mercato ne esistono tante varietà che caratterizzati da design che seguono le tendenze dell’interior design, pertanto i temi trattati sono dalle fantasie floreali, ai paesaggi prospettici trompe-l’oeil che dilatano lo spazio e impreziosiscono la stanza.

Uno stile molto in voga è la carta da parati con l’effetto cemento, l’effetto legno, l’effetto mattoncino, ovvero carte da design che imitano altri materiali, riproducendone perfettamente l’effetto.

Ma non dimentichiamoci dei tappeti!

Un tappeto dà colore, stile, delimita una precisa porzione della casa. In voga nel 2021 lo stile anni 50/60, tappeti vintage possono arricchire, con poca spesa, un angolo o una zona del tuo appartamento in modo facile, e di sicuro effetto.

3.Giocare con le luci

La luce è l’elemento essenziale quando si parla di armonia e bellezza. Piazzare luci artificiali in luoghi precisi agevolerà a rendere la camera dinamica e gioviale, accrescendo il senso di sicurezza di tutti coloro che si trovano all’ interno.

4.Tende per la casa

Le tende, sono tra i complementi d’arredo più marcati nel design degli interni. Si tratta di elementi considerevoli nel living come in camera da letto, soggiorno e persino in cucina.

Qualsiasi parete in un appartamento viene animata proprio da una tenda che, peraltro, ha anche il vantaggio di metterci al riparo dal mondo esterno, oltre che infondere un senso di pulizia, ordine e completezza nell’arredamento.

5 .Creare un punto focale

Un suggerimento è quello di sistemare l’arredamento della camera in funzione ad un determinato punto focale, dando origine ad una piacevole armonia di fondo.

Ad esempio che sia un camino, un quadro, una lampada, un pezzo d’antiquariato poco importa, l’importante che ogni stanza dispone di qualcosa che la rende unica.

Comprare con stile in Campania

Comprare con stile in Campania è semplice, davvero molto semplice. L’estro dei napoletani e dei loro corregionali del resto è proverbiale e far tendenza significa prima di tutto saper essere originali. Insomma: mai terra fu più fertile!

Campania ed arredo casa

Uno dei settori senza dubbio più redditizi e fiorenti della produzione campana (industriale o artigianale poco importa) è quello dell’arredo casa. Sono tantissimi da queste parti i negozi specializzati nella vendita di prodotti firmati da aziende leader nel settore.

Gli stessi negozi però non disdegnano la vendita di proposte artigianali locali o di merci provenienti da piccole attività del posto ancora poco blasonate ma che proprio niente hanno da invidiare ai grandi marchi conosciuti su scala nazionale.

Insomma: volete andare a caccia di cucine a Napoli? Non avrete che l’imbarazzo della scelta. Volete comprare una nuova camera da letto a Caserta? Nessun problema. Siete in cerca di un fiammante salotto a Benevento? Troverete sicuramente ciò che fa al caso vostro!

Lo shopping in Campania

Dedicarsi allo shopping di qualità in Campania è semplicissimo. Abbiamo già parlato dell’estro dei piccoli commercianti e degli artigiani locali. Adesso vogliamo focalizzare la nostra attenzione però sulla vastità dell’offerta: ce n’è praticamente per tutti i gusti e per tutti i tipi di acquirenti.

Non esiste città da queste parti che non abbia infatti un grande centro commerciale a cui fare riferimento. Ma gli acquisti di lusso, tra l’altro a prezzo stracciato, possono essere conclusi anche negli outlet. Di questo genere di attività la Campania è piena. Simili, ma forse un po’ meno battuti, sono invece gli spacci aziendali.

La regione conta poi anche alcune realtà produttive di particolare valore. Il Centro Donne Artigiane, per esempio, confeziona dei capi di abbigliamento acquistati sistematicamente da aziende leader nel settore. Gli stessi capi di abbigliamento, ovviamente se non coperti da esclusiva, possono essere acquistati anche da privati.

Non mancano infine piccole fabbriche locali, artigiani e mercatini a cui poter attingere a mani basse data la convenienza dell’offerta. Attenzione però: comprare con stile in questi casi significa anche avere un certo occhio e conoscere bene i prodotti relativi ad un dato campo di produzione. Poco importa che si tratti di moda, mobili o altro: buongusto is the way!

Il restauro? Farlo con stile

Il restauro è indubbiamente il modo migliore per ridare alla casa un nuovo stile. Per questo motivo, abbiamo pensato di darvi dei piccoli suggerimenti, dai rivestimenti fino alla posa in opera dei pavimenti. Con un po’ di pazienza, è possibile ottenere un restauro impeccabile e, perché no, anche piuttosto economico.

Restauro: come farlo?

Restaurare la propria casa può essere un ottimo modo per investire sul mattone. Una casa ha bisogno di determinati comfort, e questo non vale solo per l’arredamento, ma anche per i pavimenti, i rivestimenti e tanto altro. Per farlo con stile, tuttavia, dobbiamo conoscere alcuni fattori fondamentali, affidarci a una ditta che sappia fare bene il proprio lavoro e investire sulla qualità. Restaurando la casa nel modo giusto aumenteremo il suo valore e inoltre avremo un posto unico in cui vivere, dotato di tutti i comfort.

Per quanto riguarda i rivestimenti di edilizia, sono essenziali per garantirci di rivestire, proteggere e conservare qualsiasi tipologia di struttura. Potremmo per esempio utilizzare gli acrilici, che sono stati ideati proprio per proteggere le strutture. Gli acrilici sono ottimi in quanto offrono una rapidità e semplicità della posa davvero elevate. Un’idea è anche di scegliere gli addensanti e di valutare vari marchi, per trovare il migliore sulla base delle proprie esigenze.

Consigli per il restauro casalingo

La posa in opera dei pavimenti è un’operazione abbastanza complessa: bisogna dunque prefissare delle tempistiche e anche il budget. Non possiamo semplicemente scegliere di posare le nuove piastrelle, ma anche di controllare lo stato del rivestimento, del massetto. In alcuni casi, sarà necessario rimuovere il pavimento preesistente.

Non è facile fare un preventivo riguardo alla posa in opera del pavimento in quanto è indispensabile capire le esigenze logistiche. Le scelte sono tante: possiamo posare il pavimento da zero o rifare del tutto in pavimento, così come si può scegliere di posare il pavimento su un pavimento preesistente. Quest’ultima è la scelta più economica, ma dipende da numerosi fattori. Se scegliamo il restauro casalingo, allunghiamo i tempi e non facciamo delle scelte frettolose. Il risparmio e la qualità ne risentiranno in positivo.

Come scegliere tavoli e sedie

Scegliere tavoli e sedie per la nostra casa comporta un gran dispendio di energie, oltre che di denaro: non sempre è una scelta facile o semplice, in quando dobbiamo avere bene le idee chiare e lasciarci ispirare anche da ciò che vediamo o troviamo. Ma ci sono dei modi per scegliere bene? Ecco a voi qualche consiglio da seguire per la scelta di tavoli e sedie.

Come scegliere l’arredo di tavoli e sedie?

Ovviamente, dobbiamo tenere conto di alcuni fattori. Ci sono decine di stili tra cui scegliere: dal moderno al classico, fino ad altri stili, come lo Shabby Chic, l’Industriale, il Provenzale, lo stile Parigino. È bene, infatti, prima di tutto avere chiaro lo stile dell’ambiente: che cosa vorreste comunicare?

Sembra assurdo, ma è la scelta di stile che rispecchia il nostro carattere, la nostra personalità: di conseguenza, saremo noi a capire quale sarà l’arredamento migliore. Possiamo parlarvi delle tendenze, dell’ultima moda, ma alla fine si parla esclusivamente di gusti personali. Naturalmente, invece, possiamo affidarci a determinati brand, che ci assicurano la qualità e la resistenza che ricerchiamo.

Per scegliere l’arredo di tavoli e sedie, consideriamo alcuni fattori: giochiamo con lo stile o con i colori? Anche la scelta dei materiali non è da sottovalutare: possiamo abbinare legno e ferro battuto per creare una combinazione unica e personalizzata.

Cosa sapere sull’arredo: alcuni tips

Alcuni designer, inoltre, consigliano anche di giocare con lo stile: se scegliete ad esempio un tavolo vecchio, non è detto che dobbiate per forza abbinare una sedia sulla stessa impronta! Anzi, potrete persino accostare un tocco moderno o minimal, aggiungendo quei dettagli che tanto vi piacciono.

Lo stile classico e lo stile moderno rappresentano un abbinamento particolare; allo stesso modo, possiamo giocare anche con i colori e con le sfumature. I designer, inoltre, consigliano di considerare nell’equazione anche la posizione della luce, essenziale per comprendere su quali colori investire, così da avere una living room praticamente perfetta. In ultimo, considerate sempre la fascia di prezzo: un tip per risparmiare potrebbe essere quello di aspettare i saldi, così da investire solo parte dei soldi per questo arredo!

Quando la serata fuori è di classe

Quando si deve organizzare una serata di classe non basta prepararsi al meglio ed essere ben vestiti, fondamentale è anche il locale che andiamo a scegliere. Dunque, vediamo a Rimini e a Riccione alcuni locali che si prestano al meglio per una serata fuori che sia di classe.

Una serata fuori di classe

Ecco i locali dove ci possiamo recare se l’obiettivo è quella vivere una serata di classe:

La S Romagnola: locale molto bello che si trova a Borgo San Giuliano in provincia di Rimini, gestito da uno staff di persone giovane e preparato, che sa come realizzare una serata ideale per coloro che cercano una serata all’insegna della classe. L’attenzione che questo ristorante di carne a Rimini riservano alla clientela che passa ogni giorno è il vero valore aggiunto, il quale è riconosciuto da chi vi si reca come testimoniano le moltissime recensioni eccellenti che questo posto ha ricevuto nel tempo.

Malto Birreria: questo locale è ad oggi l’angolo dell’aperitivo a Riccione per eccellenza, si trova in una posizione eccellente in quanto è a pochi passi dal centro e solamente a 30 mt dalla stazione ferroviaria. All’interno si possono trovare ben 18 tipologie di birre che sono scelte tra le più prestigiose ad oggi in commercio, per regalare alla clientela prodotti che siano di alto livello qualitativo.

Per il valore di quello che si può consumare, la visita al locale si trasforma in una serata di classe da passare con gli amici. La sfera dedicata alle degustazioni è la ciliegina sulla torta, grazie ad un effluvio di sapori tipici del posto che si accompagnano bene alle bevande di alto livello che vengono somministrate.

RockIsland: al termine della passeggiata di Rimini sul Molo di Levante si trova uno dei locali più storici della zona che è aperto fin dal 1960: il RockIsland. Location suggestiva e di alta classe che propone aperitivi e degustazioni per palati fini.

 Chiringuito Beach Bar: si trova sul Lungomare Tintori in riva al mare e regala delle serate dedicate in particolari giorni della settimana con musica prodotta dai migliori dj della zona. Al suo interno si trovano aperitivi e degustazioni di prodotti tipici del posto che sono stati accuratamente selezionati.

La Croazia: nuovo hot tip ?

 

La Croazia è una nazione ricca di grandissime opportunità quando si va a parlare di turismo perché possiede una costa, quella dalmata, conosciuta in tutto per la sua bellezza con isole ed isolette molto affascinanti.

Questa terra è dotata anche di un entroterra importante, con montagne e colline ottime per effettuare delle escursioni indimenticabili.

È comunque importante tenere ben presente quali sono le regole per entrare in questo paese perché potrebbero esserci problemi per alcuni aspetti.

Anche se questa piccola nazione fa parte dell’Unione Europea, non è membro Schengen, vi sono comunque delle regole alla frontiera elenchiamone alcune:

  • non è possibile portare più di cinque animali domestici, cani e gatti, se sono provvisti di un passaporto internazionale o di un documento veterinario. Devono avere il tatuaggio o il trasponder in modo che possano essere facilmente riconoscibili;
  • bisogna avere passaporto o tessera d’identità valida per l’espatrio;
  • entro ventiquattro ore dall’ingresso è necessario farsi registrare dal Ministero del Turismo;
  • non è possibile importare valuta, sotto qualsiasi forma, oltre i diecimila euro;
  • non vi sono particolari divieti alla frontiera infatti possono entrare molti tipi di alimenti ma è necessario avere autorizzazioni sanitarie e fitosanitarie.

 

La Croazia: come arrivare, cosa fare e cosa vedere

Per arrivare in Croazia vi sono due strade principali: dalla terra ferma da Trieste oppure dal porto di Ancona tramite traghetto.

Naturalmente la scelta migliore varia in base alla parte d’Italia in cui si vive, quindi per coloro che provengono dal centro-sud è consigliabile il traghetto Ancona Spalato, mentre chi vive nel centro-nord si può optare per il treno, l’automobile o l’autobus.

Da un lato chi parte da nord ha la possibilità di accedere da subito a località bellissime come l’Istria, che racchiude delle stupende cittadine costiere e ricche di storia come Pola, Fiume, Cittanova che rappresentano delle importanti mete turistiche.

Le isole Brioni molto amate dal turismo internazionale per la bellezza delle coste, per l’immersioni e per la vela.

Fiume è una città ricca di storia e cultura con importanti monumenti civili, religiosi e militari come per esempio la bellissima basilica della Madonna del Tersatto per poi scendere giù in Dalmazia per un eccitante viaggio on the road.

Se si sceglie il traghetto è possibile attraccare a Spalato, Dubrovnic o le Isole di Hvar. Tutte queste sono località marittime molto importanti ma in più Spalato offre la possibilità di godere di bellissime opere d’arte come il Palazzo di Diocleziano e la Porta Aurea.

 

La Croazia una meraviglia a due passi da casa

 

Non si può non pensare al fatto che questa nazione sia una meta molto interessante per il mare splendido e per le splendide coste ma anche per gli interessanti monumenti di cui il territorio è disseminato.

Istruzioni per un matrimonio stylish

Il matrimonio con stile rappresenta una grande opportunità per creare un vero e proprio evento mondano.

Decidere di sposarsi significa cambiare la propria vita, creandone una nuova con la persona amata, e per tanti questo giorno sarà il più bello della propria vita, ed è per questo motivo che questa giornata dev’essere curata fin nei minimi particolari.

In effetti vi sono una serie di modi per realizzare il proprio sogno, una cerimonia perfetta diciamo, e vi sono alcuni elementi che non possono proprio mancare, che siano idee considerate moderne o comunque che esulano dal canone tradizionale, oppure scelte che possono essere considerate come vere e proprie delicatezze.

Quali sono le regole per realizzare un matrimonio con stileLe vediamo con gli esperti di matrimoni a Rimini Rock Island.

Parlando del matrimonio non si può non tenere in conto i vari elementi che devono essere presi in grande considerazione.

Quando si parla di matrimonio, ci vengono subito in mente gli abiti, e a tal proposito vi sono delle linee guida che devono essere prese in grande considerazione:

  • in primo luogo, per la sposa è molto simpatico e carino utilizzare il vestito della mamma unendo lo stile retrò con elementi moderni;
  • se non è possibile, allora inserisci degli inserti al tuo abito, fatti con un altro tipo di tessuto, e cuci una frase romantica sul vestito;
  • per entrambi, è carino inserire una frase personalizzata sulle scarpe con un messaggio divertente;
  • il futuro marito può optare per una cravatta o un farfallino di colori sgargianti per spezzare con il resto dell’abito e rendere l’atmosfera più leggera.
  • gli sposi possono anche decidere di portare le fedi in una confezione particolare e diversa dal solito, come ad esempio delle foglie o una scatola antica.

Infine ricordati di essere social e pubblicare quante più foto è possibile su Instagram.

Il matrimonio con stile: un sicuro successo

Decidere di dare un tocco di stile al proprio matrimonio è una scelta che tutti dovrebbero prendere in considerazione per fare una cosa diversa dal solito, una cerimonia che sarà ricordata dagli sposi in primis, ma anche dagli altri presenti.

5 destinazioni … super stylish

Quali sono le destinazioni più “stylish” per quanto riguarda le vacanze. Se sei alla ricerca di una location capace piacevole e allo stesso tempo per nulla banale, le mete sicuramente non mancano.

La maggior parte di persone scelgono per le proprie ferie delle località anonime quando, anche non troppo vicino da casa, è possibile individuare posti davvero unici. In questo articolo abbiamo voluto raccogliere 5 destinazioni suggestive e allo stesso tempo estremamente stilose per le tue prossime vacanze!

5 destinazioni super stylish per le tue prossime ferie

Sei stanco di andare ogni anno nella stessa località di mare o di montagna per le vacanze? Di seguito abbiamo 5 preziosi consigli per movimentare le tue ferie e visitare location per nulla banali.

L’isola di Hvar

La quarta isola per grandezza della Croazia è un vero e proprio paradiso per gli amanti del mare. Raggiungibile facilmente con un traghetto da Ancona a Spalato o tramite il porto di Drvenik, costituisce il non plus ultra per quanto riguarda il turismo croato.

Cascais

Cascais è una località turistica portoghese, a ovest rispetto la capitale Lisbona. Oltre ad essere nota per le spiagge e il porto turistico, si tratta di una cittadina particolarmente apprezzata per il centro storico caratteristico, nel quale è possibile ammirare la Fortaleza da Nossa Senhora da Luz e il Palazzo della cittadella di Cascais.

Parigi

Parigi è sempre Parigi. La città più romantica del mondo non è mai scontata, soprattutto se si intende fare una vacanza in coppia. Il lungo Senna, la nota Champs Elysee e la Torre Eiffel sono solo alcune delle attrazioni di una delle città più interessanti al mondo.

Anacapri

Impossibile non citare una località italiana in questa prestigiosa lista. Anche se ne esisterebbero a decine degne di citazione, quest’oggi vogliamo citare Anacapri. Si tratta di uno dei due comuni presenti sull’isola di Capri che, come è facile intuire, offre tutta la bellezza della natura mediterranea, oltre a un mare assolutamente fantastico.

Anversa

Il Belgio non è una nazione particolarmente rinomata per quanto riguarda il turismo. Nonostante ciò, la città di Anversa offre diversi spunti interessanti sotto diversi punti di vista. La cattedrale di Anversa, per esempio, è considerato uno tra i più fulgidi esempi di architettura gotica. Non mancano altre location particolarmente interessanti come la Grote Markt (la piazza principale della città) o il Museo Van Der Bergh senza dimenticare il Distretto dei Diamanti. Per gli amanti di storia e architettura, questa città è tutta da assaporare!