Style Scene

Lo stile … è di casa !

Il SUV: in o out?

suvQuando dici macchina pensi subito al SUV? Sei innamorato di questa vettura di grandi dimensioni che, per molti, rappresenta davvero il top? Bene, non sei il solo. La domanda fondamentale è: il SUV è ancora “in”, o è “out”? Ovvero, è una delle macchine che fa ancora oggi moda, oppure è stata soppiantata da altre vetture, non necessariamente dello stesso comparto?

Se la scelta del tipo di vettura da guidare è molto personale, nel senso che non a tutti piacciono le stesse auto (ed è un bene che sia così), dall’altro lato dobbiamo dare adito al fatto che i SUV fanno ancora molto mercato, anche in questo 2016.

Ad esempio, su “Alla guida” troviamo una classifica dei 10 migliori SUV per il 2016. Vediamo auto che rispecchiano in pieno i canoni della bellezza e dell’auto di lusso, ma sportiva al tempo stesso. Vari anche i colori che ci attendono, dal classico blu fino al rosso che fa tremendamente sportivo.

Perché scegliere un SUV? Le prestazioni e la sicurezza sono le prime motivazioni di questa scelta. Un buon SUV deve andare “forte” quando ce n’è bisogno ma deve essere anche sufficientemente delicato da poter essere guidato nelle grandi città, in mezzo al traffico (anche se, indubbiamente, non è l’auto più indicata).

Quando è meglio evitare un SUV? In linea di massima sarebbe meglio evitare questa tipologia di vettura se non ti trovi con le auto di grandi dimensioni, se hai paura di fare manovra o pensi di stare guidando “una barca”.

Come dovrebbe equipaggiato un buon SUV? In questo caso non c’è una risposta univoca, dipende molto da quello di cui si ha bisogno. Sicuramente, un SUV che si rispetti deve fornire i giusti extra per una guida comoda, magari un porta tazza di caffè e un navigatore interno, mentre per i passeggeri posteriori è una buona idea avere degli schermi TV.

E’ fondamentale che il SUV rispetti anche le basilari norme di sicurezza, dunque sia sempre controllato da un meccanico esperto nel tipo di macchina, venga equipaggiato con degli pneumatici SUV appositamente sviluppati e, in generale, sia mantenuto in buono stato.

Se è così, allora possiamo ad occhi dire che il SUV è ancora oggi una macchina “in”.

Costumi da bagno: le marche top

costumeQuando si tratta di scegliere un costume da bagno sono tre le caratteristiche principali che bisognerebbe guardare: il modello, il colore e la marca. Continue reading

Tutti pazzi per Tezenis e Calzedonia nel mondo

Tezenis e Calzedonia sono due dei marchi italiani più famosi del mondo: dalla Polonia al Portogallo, dal Regno Unito fino all’Ucraina, sono tantissime le persone che ogni giorno indossano completi intimi, costumi o leggings di questi due brand.

Per capire come e quanto queste due marche sono così apprezzate all’estero basta fare una ricerca in internet e ci si troverà di fronte a tantissimi siti web che ne parlano.

Dal Regno Unito, ad esempio, il sito drapersonline.com offre informazioni sulla nuova collezione estiva di Calzedonia (che si è caratterizzata per l’organizzazione di un bellissimo show fashion a Verona in cui si è deciso di fare ampio uso di Twitter e della piattaforma TweetCam al fine di rendere l’evento social come non mai).

Rimanendo oltre Manica, l’apprezzamento per questi brand italiani si evince anche dalla presenza di diversi shop a marchio, come quello Calzedonia nel grande centro commerciale di Westfield a Londra o quello Tezenis ad Oxford Circus, sempre nella capitale inglese.

Dello fashion show di Verona ne parlano anche in Grecia, dove vengono riportati anche alcuni numeri importanti legati all’evento di cui sopra: oltre 1.000 fotografie in real time scattate e pubblicate su Twitter che hanno portato a più di 6 milioni di visualizzazioni, facendo registrare un tasso di engagement pari a 4 volte la media.

Gli effetti anche sugli altri social network non si sono fatti attendere: 34.000 likes in totale su Facebook e 2,5 milioni di fan raggiunti nel mondo. Il sito ufficiale di Calzedonia ha invece ricevuto 250.000 visite e oltre 1,2 milioni di pagine viste.

Con numeri così è davvero facile raggiungere un vastissimo numero di persone sia in Italia che all’estero.

Se usciamo fuori dai confini europei ci sono diversi negozi Calzedonia e Tezenis in Brasile (a San Paolo), in Messico e negli Emirati Arabi tra gli altri paesi.

Due brand che non sembrano conoscere crisi sicuramente grazie alla capacità del management di far marketing, ma anche e soprattutto grazie alla bellezza e alla qualità dei prodotti, pensati per essere ideali su ogni corpo maschile e femminile.

Per tanti Calzedonia e Tezenis sono sinonimo di intimo ed il numero è in continua crescita.

Cina compra Pirelli: l’inizio della fine per il made in Italy?

pirelliUn altro grande marchio italiano se ne va. Pirelli, azienda milanese fondata nel 1872, è stata venduta ai cinesi di ChemChina, la quale lancerà una nuova OPA da 15 euro ad azione attraverso la società Bidco.

Come era ovvio sono arrivate le prime critiche sull’operazione, come quelle della segreteria nazionale Filctem – Cgil, dichiaratasi “preoccupata di come questo fatto rappresenti la perdita di un altro dei gioielli industriali del nostro paese”. Continue reading